Fragments of a Broken Childhood: Lesson 2

A New Life

635910092486671444-1931218666_homeee.jpgI know it’s hard to believe that I could have anymore to reveal. But sadly, I do. The one thing I want you to keep closely in mind is that I’m no longer trapped in the life I write about. I write about that former life as a way to heal and God willing, to help someone else.

So the next fragment of my childhood stems over a period of 1st grade through 11th grade. This portion, I believe, was most impactful towards my abusing drugs and alcohol.

Back to that same trailer, where I was being fed Jack Daniel’s in the name of “Look what my kid can do.” There were memories there that are so vivid and confusing. I remember my mom showing me a photo album. In that album was a picture of my father standing next to another man about the same age and height. She…

View original post 1,516 more words

The Love Of God Is Infinite

Turn, O Lord, deliver my life; save me for the sake of your steadfast love.

For the Lord is righteous; he loves righteous deeds; the upright shall behold his face.

But I have trusted in your steadfast love; my heart shall rejoice in your salvation.

Wondrously show your steadfast love, O Savior of those who seek refuge from their adversaries at your right hand.

Many more. If you are down and out, search “LOVE OF GOD” on Bible gateway and u you will feel better,

I know it from experience.

Later,

Pat, Child Of God

https://www.biblegateway.com/quicksearch/?qs_version=ESV&quicksearch=love&begin=23&end=23

FOR ITALIAN SPEAKING, IN ITALIANO

Bible search results

Poi tornarono indietro e vennero a En-Mispat, cioè Cades, e sconfissero gli *Amalechiti su tutto il loro territorio, e cosí pure gli *Amorei che abitavano ad Asason-Tamar.

Forse ci sono cinquanta giusti nella città; davvero farai perire anche quelli? Non perdonerai a quel luogo per amore dei cinquanta giusti che vi sono?

Abraamo continuò a parlargli e disse: «Forse, se ne troveranno quaranta». E il Signore: «Non lo farò, per amore dei quaranta».

Abraamo disse: «Ecco, prendo l’ardire di parlare al Signore. Forse, se ne troveranno venti». E il Signore: «Non la distruggerò per amore di venti».

Abraamo disse: «Non si adiri il Signore, e io parlerò ancora questa volta soltanto. Forse, se ne troveranno dieci». E il Signore: «Non la distruggerò per amore dei dieci».

Il Signore gli apparve quella stessa notte e gli disse: «Io sono il Dio d’Abraamo tuo padre; non temere, perché io sono con te e ti benedirò e moltiplicherò la tua discendenza per amore del mio servo Abraamo».

Dal momento che l’ebbe fatto maggiordomo della sua casa e gli ebbe affidato tutto quello che possedeva, il Signore benedisse la casa dell’Egiziano per amore di Giuseppe; la benedizione del Signore si posò su tutto ciò che egli possedeva, in casa e in campagna.

Io ti do una parte di piú che ai tuoi fratelli: quella che conquistai dalle mani degli *Amorei, con la mia spada e con il mio arco».

Sono sceso per liberarlo dalla mano degli Egiziani e per farlo salire da quel paese in un paese buono e spazioso, in un paese nel quale scorre il latte e il miele, nel luogo dove sono i *Cananei, gli Ittiti, gli *Amorei, i Ferezei, gli Ivvei e i Gebusei.

e ho detto: Io vi farò uscire dall’Egitto, dove siete maltrattati, verso il paese dei Cananei, degli Ittiti, degli Amorei, dei Ferezei, degli Ivvei e dei Gebusei, in un paese nel quale scorre il latte e il miele”.

Quando il Signore ti avrà fatto entrare nel paese dei *Cananei, degli Ittiti, degli *Amorei, degli Ivvei e dei Gebusei, che giurò ai tuoi padri di darti, paese dove scorre il latte e il miele, compi questo rito in questo mese.

Allora Mosè raccontò a suo suocero tutto quello che il Signore aveva fatto al faraone e agli Egiziani per amored’Israele, tutte le sofferenze patite durante il viaggio e come il Signore li aveva liberati.

poiché il mio angelo andrà davanti a te e ti introdurrà nel paese degli *Amorei, degli Ittiti, dei Ferezei, dei *Cananei, degli Ivvei e dei Gebusei, e li sterminerò.

Osserva quello che oggi ti comando: Ecco, io scaccerò davanti a te gli *Amorei, i *Cananei, gli Ittiti, i Ferezei, gli Ivvei e i Gebusei.

Gli *Amalechiti abitano la parte meridionale del paese; gli Ittiti, i Gebusei e gli *Amorei, la regione montuosa; e i Cananei abitano presso il mare e lungo il *Giordano».

Poi partirono di là e si accamparono dall’altro lato dell’Arnon, che scorre nel deserto, e nasce sul territorio degli *Amorei; poiché l’Arnon è il confine di Moab, tra Moab e gli Amorei.

Israele prese tutte queste città e abitò in tutte le città degli Amorei: a Chesbon e in tutte le città del suo territorio;

poiché Chesbon era la città di Sicon, re degli Amorei, il quale aveva mosso guerra al precedente re di Moab, e gli aveva tolto tutto il suo paese fino all’Arnon.

Nuova Riveduta 1994 (NR1994)Copyright © 1994 by Geneva Bible Society